24/04/08

100, 150 poi 300

Mi riferisco ai milioni regalati (mica credete che vengano rimborsati) a quella compagnia di bandera che i vostri eletti si ostinano a non far fallire.
Inizialmente pensavo che fosse un' azione bipartisan nella quale i ben pagati nostri dipendenti una volta tanto mettevano mano ai loro pingui borselli e tirassero fuori loro i soldi (che comunque gli diamo noi).
Pia illusione.
Trattandosi di soldi non loro poi -ovvio- il regalo aumentava man mano passavano i giorni.
100 poi 150 e ora 300.

Leggo che questi sono stat tolti dai fondi stanziati per la ricerca.

Altra cosuccia che mi passa per la testa: A tassi di mercato??
Io soldi a qualcuno che non me li rimborsa non li dò.
Se dovessi darli chiederei garanzie.
Come 1/10 delle azioni Mediaset (che capitalizza 6 miliardi+ ma vatti a fidare!)

1 commento:

Steven Seven ha detto...

Per Alitalia da anni, direi da almeno un paio di decenni, le regole economiche non valgono. Opera in un economia virtuale.
Gli esempi che dovrebbero essere seguiti sono le ex Sabena e Swissair, sparite da un giorno all'altro e rinate sulle proprie ceneri; veleggiano ora tranquille nel panorama dei cieli.